Istanza mancante, prova a ricaricare le istanze
Telecom in rally: con CDP niente più guerra Vivendi-Elliott?

Telecom in rally: con CDP niente più guerra Vivendi-Elliott?

Economia Internazionale, Economia Italiana, News Generali Comments Off 179

Azioni Telecom Italia in luce nella prima seduta della settimana.

Istanza mancante, prova a ricaricare le istanze

Il rally di qualche giorno fa, determinato dalle ultime notizie su CDP, non si è esaurito e ha continuato a sostenere l’andamento di TIM.

Venerdì Cassa Depositi e Prestiti ha comunicato la sua intenzione di acquistare nuove azioni Telecom Italia e di salire nel capitale dal suo 4% circa attuale. In molti hanno previsto una scalata fino al 10% che scriverebbe la parola fine alle dispute in corso tra Vivendi ed Elliott, che il prossimo 29 marzo si affronteranno in Consiglio di amministrazione.

Azioni Telecom festeggiano possibile fine controversia?

Secondo la maggior parte degli analisti, la salita di CDP al 10% imporrà alla partecipata statale di svolgere un ruolo di moderatore tra Vivendi (socio al 23,94%) ed Elliott (al 9,56%).

Secondo Il Sole 24 Ore, una delle vie percorribili per scrivere la parola fine sulla contesa potrebbe essere quella della ricomposizione della governance. Tra le ipotesi al vaglio quella di integrare il consiglio con 4 nuovi amministratori (due da CDP e due da Vivendi). Il quotidiano però non ha escluso neanche l’ipotesi di rimpasto volontario del Cda o quella del rinnovo.

Quel che è chiaro, ad oggi, è che ciascuno di questi progetti potrebbe vedere la luce soltanto con il via libera dei francesi che dovrebbero ritirare le richieste già presentate.

Nello specifico, Vivendi ha domandato la sostituzione di 5 consiglieri di Elliott con altrettanti amministratori scegli da parte americana. Solo se i francesi rinunceranno a queste pretese si concretizzeranno le ipotesi precedentemente citate.

I termini per aggiornare l’ordine del giorno del Cda del 29 marzo sono scaduti. Ciò significa che un’eventuale ricomposizione della governance di TIM potrebbe essere discussa solo in una successiva riunione.

Al momento della scrittura, intanto, l’ottimismo degli investitori su TIM è ancora tangibile: le azioni Telecom Italia stanno scambiando con un rialzo del 2% su quota 0,53 euro.

Istanza mancante, prova a ricaricare le istanze

Author

Back to Top